Politica

Depuratore,interviene il gruppo “Laboratorio Scicli la scelta”

Nell’apprendere la notizia del sequestro dell’impianto di depurazione reflui di Modica, l’avv. Rita Trovato, coordinatrice del Gruppo Laboratorio Scicli: La Scelta, dichiara: “Sono molto rammaricata. Il mio intervento, durante la seduta aperta del Consiglio Projet comunale di Modica del mese scorso, era stato molto duro replica oakleys nei confronti del sindaco Abbate, ed avevo chiesto a gran voce certezze sul corretto funzionamento del depuratore.  Oggi quelle certezze sono arrivate, ma in senso negativo.  Il danno ambientale perpetrato al nfl jerseys shop territorio sciclitano, mi riferisco a contrada Arizza e alla sorgente del Salto di Lepre, non può passare Cheap Ray Bans inosservato e nel silenzio, come è stato nell’ultimo anno.
Il Comune di Modica dovrà dare risposte con riguardo alle singole responsabilità di tale fatto gravoso e dovrà, nel caso, risarcire la città di Scicli”.
“Ricordo che Modica – aggiunge ancora Rita Trovato – ha già un ingente debito non onorato nei confronti di Scicli e a quella mancanza Cheap Jordans aggiunge ancora danno e beffa. È arrivato il momento di dire basta, di alzare la voce e prendere ciò che ci spetta.
Il Gruppo Laboratorio Scicli non abbasserà la guardia. Auspico cheap nfl jerseys wholesale a breve un incontro con il Prefetto, i Commissari e tutte le Autorità competenti in materia, affinché gli sciclitani abbiano la certezza che, nonostante il sequestro, nel rispetto del naturale corso delle indagini della magistratura, il depuratore non arrechi altro inquinamento al danno già accertato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.