Giovanni Pistorio,Assessore alle Infrastrutture della Regione Sicilia, è stato ieri mattina in visita all’aeroporto ray ban outlet di Comiso per fare il punto sulle opportunità di sviluppo del territorio ibleo e sulle infrastrutture.L’ Assessore è stato accompagnato dal’ On. Orazio Ragusa, dall’ On. Digiacomo, accolti dal sindaco di Comiso Filippo Spataro, dal presidente di Soaco, società di gestione dell’aeroporto di Comiso, Rosario Dibennardo, e l’amministratore delegato di Soaco, Enzo Taverniti. L’ Assessore Pistorio ha evidenziato la strettissima relazione che intercorre fra Catania e Ragusa, in uno spazio socio-economico che è il più cheap football jerseys china importante dell’Isola e proprio per questo il governo regionale vuole fare di più per il territorio a cheap China Jerseys partire dall’autostrada Catania-Ragusa, il cui inizio dei lavori vorrei pruebas vedere entro la fine della corrente legislatura, fino all’interlocuzione con l’Enav per risolvere in via definitiva il problema dei controllori di volo a Comiso. Inoltre, si procederà anche alla realizzazione della bretella di collegamento fra la Catania-Ragusa e l’aeroporto di Comiso, il cui investimento è stimato intorno ai 115 milioni di euro. Nel suo intervento il deputato regionale Orazio Ragusa ha evidenziato la centralità dello sviluppo infrastrutturale per la provincia cheap nfl jerseys iblea, dove c’è bisogno di un impegno serio su opere specifiche, c’è bisogno di stringersi attorno a questo lembo di terra e sostenere i suoi laboriosi cittadini. Anche l’on. Digiacomo ha sottolineato la grande possibilità che il territorio esplica partendo cheap oakleys dall’aeroporto come sottolineato anche dagli altri interventi