Fuori controllo il fenomeno del randagismo a Comiso che oramai ha assunto dimensioni tali da rendere necessario un intervento urgente per prevenire spiacevoli episodi che potrebbero accadere dal punto di vista sanitario, di pubblica incolumità. Questo è quanto ci segnalano molti cittadini con documenti alla mano, mostrano la presenza di branchi di cani randagi ,di cagne gravide e di animali solitari in tutto il territorio specialmente nella zona cimitero,

c. da Comuni , presso la stazione ferroviaria ,nei pressi della piscina comunale discount football jerseys , in via Canicarao , nella piazzetta di via Cechov, nelle frazioni . Inoltre, denunciano dai Coordinamenti UDC di Comiso e Pedalino lo spettacolo che si presenta su molte strade urbane e extraurbane non è piacevole ai margini di esse si possono notare carcasse di molti cani che rimangono per giorni senza che nessuno intervenga per la rimozione. Questo dimostra che le oakley sunglasses sale misure di prevenzione adottate da questa amministrazione, in questo ambito non sono cheap jordans online sufficienti, quindi sarebbe opportuno un wholesale jerseys intervento mirato atto a Cheap Jerseys arginare il fenomeno sempre più preoccupante . A nostro avviso sarebbe opportuno adottare dei provvedimenti che in sinergia tra loro possano ottenere un migliore risultato.
1) Incentivare l’anagrafe canina attraverso un maggior controllo costante del territorio da parte della polizia municipale.
2) Creare uno sportello di riferimento all’interno del comune con un numero telefonico diretto, formare del personale in grado di dare risposte precise ai cittadini su come affrontare il problema.
3) Incentivare la sterilizzazione dei cani di proprietà e non.
4) Organizzare eventi, iniziative, mirate задних a far conoscere la problematica a un maggior numero di cittadini.
5) Stipulare convenzioni gratuite con associazioni già strutturate a livello nazionale o regionale. Molte di queste sono disponibili ad accogliere i randagi tipo, SOS Animali Brescia , Animal Angel’s Noviligure ,Il rifugio del cane di Seriate (BG) ECC.
6) Un controllo più oculato della raccolta rifiuti e dell’igiene del territorio in modo particolare dove insistono ancora i cassonetti.