Attualità Politica Scicli

L’Associazione Nova Lex sostiene la protesta

[frame src=”http://www.ragusatg.it/wp-content/uploads/2012/01/1296853677_dscf0886-150×150.jpg” linkstyle=”normal” preload=”yes”]Sin dal primo momento – comunica il dott. Implatini Presidente pro- tempore dell’associazione Nova Lex  – abbiamo espresso il nostro incondizionato sostegno alla sciopero del 16 – 20 Gennaio, organizzato dal Movimento dei Forconi e degli autotrasportatori dell’AIAS. Prezzo dei carburanti alle stelle, crisi dell’agricoltura e dell’economia della Sicilia,  imposte, tasse e contributi, già elevati, e ulteriormente inaspriti con l’approvazione della “Manovra Monti”,  procedure esecutive della Serit con la svendita persino dell’abitazione dei contribuenti che non riescono a pagare i debiti tributari, generando così uno stato di disperazione  che porta talvolta  al suicidio degli stessi. Tale situazione è destinata a peggiorare perché sempre più larghe fasce di popolazione non riusciranno a pagare le tasse e i balzelli introdotti dalla partitocrazia. Nel contempo i partiti ingrassano, incassando centinaia di milioni di “cosiddetti rimborsi spese elettorali”, i parlamentari  “super indennità”, gli uomini dei partiti super pensioni, che consentono  di vivere negli aggi, nei lussi e nei privilegi  mentre  il popolo precipita nella povertà. Ed è per questo motivo che esplode la protesta popolare che dovrà seguire “la strategia di lotta della nonviolenza sull’esempio di Gandhi che riuscì a sconfiggere l’Impero britannico e a realizzare la liberazione del suo paese così noi riusciremo a sconfiggere la partitocrazia e a liberare l’Italia dalla oppressione tributaria. Infine tutti i Siciliani che in questi giorni sono scesi sulle strade e sulle piazze devono sapere che questo è soltanto l’inizio della lotta di liberazione dalla partitocrazia. In ultimo vogliamo concludere con una citazione del crociato ortodosso Ion  Motza che assume  un valore ben superiore a quello di un frase oratoria: 

Per noi non  c’è  né resa né sconfitta poiché la forza
di cui ci vogliamo fare strumento è invincibile per l’eternità.

 

 

                                     

                                                                                                

One thought on “L’Associazione Nova Lex sostiene la protesta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.