Cronaca

SCIOPERO TIR: LEADER PROTESTA, ALTRI 5 GIORNI DI BLOCCHI

 Altri cinque giorni di blocchi. “Abbiamo ottenuto una proroga fino al 25”, ha detto il responsabili degli autotrasportatori dell’Aias, Giuseppe Richichi, il leader della protesta che ha messo in ginocchio l’Isola e che ha visto insieme il Comitato dei Forconi e i pescatori. La protesta doveva terminare alla mezzanotte di oggi, ma i padroncini hanno chiesto e ottenuto dalle questure siciliane la proroga. Una mossa che punta a tenere unito il comitato “Forza d’urto, considerato che gli agricoltori del movimento dei forconi e i pescatori hanno annunciato che intendono andare avanti a oltranza, anche se in maniera piu’ soft. “Allargheremo le maglie – conferma Richichi – chiuderemo le strade e poi le apriremo per chiuderle successivamente”. A Catania, ad esempio, proroga riguarderebbe i presidi di San Gregorio casello, di Acireale, della zona industriale e del porto di Catania, nonche’ per quello di Giarre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.