Politica Ragusa

L’Udc provinciale si esprime sulle manifestazioni di protesta

L’UDC riunitosi  nella sede provinciale del partito ha esaminato  la situazione di forte disagio che caratterizza diversi settori della vita sociale e produttiva  e che è sfociata nelle manifestazioni di protesta operate in questi giorni ed in alcuni casi ancora in atto.

L’UDC ritiene ampiamente giustificate le iniziative intraprese che testimoniano un fortissimo stato di precarietà in cui versano interi comparti che costituiscono pilastri portanti per l’intera economia non solo provinciale e regionale.

Esprime pertanto piena solidarietà e condivisione alle categorie interessate , facendo proprie le rivendicazioni formulate e prospettate.

Pur tuttavia non può non esprimere altrettanta  preoccupazione per le conseguenze particolarmente gravi a cittadini , imprese ed aziende per la protesta  incidente  fortemente sul bilancio di tante aziende con compromissione dell’attività stessa.

E’ pertanto condivisibile la riapertura del dialogo con la deputazione regionale da parte del movimento rivendicativo , per un’azione comune e sinergica finalizzata ad avere risposte celeri e concrete.

Non ci possono essere soluzioni le più idonee senza la politica e non ci può essere buona politica senza il sostegno e la fiducia del popolo.

Naturalmente è compito della politica e di chi la rappresenta assumere caratterizzazioni , comportamenti ed attività che ne determini la fiducia dei cittadini e trovarsi al loro fianco in ogni caso ed in ogni circostanza , nel rispetto della legalità e delle istituzioni , per assolvere al mandato ricevuto.

L’UDC  è pronto a fare la propria parte auspicando che il dialogo ed il confronto non venga mai meno , ma che sia indirizzato ad un’azione comune per dare risposte a chi rappresenta in prima persona famiglie ed imprese.

L’UDC saluta pertanto con favore l’azione comune che ci vede impegnati con il nostro deputato Orazio Ragusa , unitamente a tutta la deputazione regionale , facendo nostra la piattaforma rivendicativa in seno all’ARS ed in sede nazionale.

Siamo attenti e disponibili ad ogni iniziativa che però non ricada sui cittadini , sulle famiglie e sulle aziende per i quali si lotta , ma soprattutto rimanga assolutamente nell’ambito della legalità e che il diritto di manifestazione non provochi tragedie come quella di Asti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.