Politica

MICCICHE’. SCIOPERO TIR: UNA RIVOLUZIONE PER INDIPENDENZA SICILIA

 “Quando scende in piazza una categoria, si e’ davanti a una protesta. Quando a scendere in piazza e’ un intero popolo, si e’ davanti a una vera e propria rivoluzione. Ecco cosa e’ accaduto in questi giorni in Sicilia: un intero popolo ha detto ‘basta’. Si’, perche’ su quelle strade c’erano i siciliani”. Cosi’ il leader di Grande Sud Gianfranco Micciche’, nell’ultimo editoriale di ‘Grande Sud News’, sulla protesta del Movimento dei forconi in Sicilia. Una protesta “sacrosanta”, ha aggiunto, “un movimento di massa che viene dal popolo e tale deve rimanere, per mantenere inalterata tutta la sua straordinaria forza d’urto”. “L’obiettivo ultimo – ha proseguito – e’ l’indipendenza: l’indipendenza della nostra gente dal bisogno quotidiano, dal cappio del sottosviluppo, dalle catene del regresso economico e sociale, da un destino ostile che qualcuno sembra essersi divertito a scrivere per noi e che molti si compiacciono nel leggerlo da lontano”. Ma questa volta, ha aggiunto Micciche’, quell’indipendenza finalmente ottenuta non sara’ solo per pochi mesi, questa volta sara’, dovra’ essere, il riscatto definitivo di un popolo straordinario, che quando non ne puo’ piu’ reagisce e vince, Cosa Nostra ne sa qualcosa. Anche questa volta sara’ cosi'”. Ha concluso Micciche’: “Ci assumiamo le nostre responsabilita’ di classe politica che sa riconoscere i propri errori e cerca di superarli, dicendoci al fianco di tutti quei siciliani che ne hanno le tasche piene, pronti a far riecheggiare quel grido di dolore per le aule del Parlamento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.