Politica

Pozzallo, Monte incontra i suoi sostenitori

Incontro tra i sostenitori della candidatura di Raffaele Monte a Sindaco di Pozzallo e le liste di appoggio UDC, Città Comune e Generazione. Al centro del dibattito l’intero sistema delle politiche sociali motore principale per la realizzazione del benessere di una comunità. Presenti operatori del settore. Si è discusso delle politiche a sostegno delle famiglie, diversamente abili, immigrati e dei servizi educativi. Non di marginale importanza gli interventi contro le dipendenze. L’incontro ha evidenziato l’esigenza di sperimentare e innovare le modalità di gestione dei servizi rafforzando la pubblica amministrazione, quale organismo di regia, di coordinamento, di controllo e di promozione della rete. L’obiettivo è di creare un welfare che interviene in anticipo rispetto al formarsi dei bisogni ma anche di erogare un’offerta personalizzata e differente. A questo scopo occorre avviare l’accreditamento dei servizi per dare direttamente al cittadino utente la possibilità di scegliere e controllare la qualità del servizio. Molti i fondi cui si può attingere per la realizzazione di queste politiche, ma non sempre di facile accesso per tale scopo verranno creati appositi team di reperimento della risorse e diventa obiettivo primario la competenza e la professionalità da mettere sul campo. Soddisfatto dell’incontro il candidato sindaco Monte che dichiara: “Il contributo espresso dai presenti all’incontro è stato importante perché l’intento della nostra coalizione è creare un nuovo progetto capace di raccogliere le istanze, le proposte e i suggerimenti da tutti coloro che vogliono mettersi in gioco e da tanti che nel loro vivere quotidiano sono in costante contatto con queste realtà. Garantire ai cittadini i servizi è il principale scopo che ogni amministratore deve avere. Questo, ne siamo convinti, passa attraverso una attenta programmazione ma anche attraverso un’innovazione di tecniche, metodi e attenzione ai bisogni delle persona. Le Politiche sociali sono il cuore di una buona amministrazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.