Cronaca Evidenza Modica Scicli

TRE DECRETI DI ARCHIVIAZIONE PER LA VICENDA CANI KILLER

 Tre decreti di archiviazione emessi dal gip del tribunale di Modica, Patricia Di Marco, per la vicenda dei cani killer che il 15 marzo del 2009 sbranarono e uccisero il piccolo Giuseppe Brafa, a Punta Pisciotto, sul litorale di Scicli. Il magistrato ha sciolto la riserva dopo la richiesta della Procura della Repubblica nei confronti dell’ex comandante della stazione dei carabinieri di Sampieri, Giuseppe Agosta, che era stato accusato di lesioni personali colpose, e di due dipendenti comunali, l’assistente sociale Patrizia Di Stefano, accusata di omissione di atti d’ufficio, e Carmelo Burletti, accusato di favoreggiamento personale. Il procedimento riguarda la morte del piccolo Giuseppe Brafa e il ferimento della turista tedesca Marija Stefanie Mikulcic avvenuta un paio di giorni dopo, aggredita anche lei da cani randagi presenti nella zona di Sampieri, in territorido di Scicli. Per questa vicenda ci sono sette persone già rinviate a giudizio che saranno processate il prossimo 14 marzo dal tribunale di Modica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.