Attualità Evidenza

Ferro: “Spero che Lega abbia cambiato idea sui terùn”

Dopo avere dichiarato di volere partecipare direttamente ai tavoli tecnici programmati dal premier Mario Monti, il leader dei Forconi Mariano Ferro annuncia che “per dare forza alle ragioni della nostra protesta siamo pronti ad incontrare tutti. Anche Bossi. Se vorrà, sentiremo cosa ha da dirci. A noi interessa raggiungere i nostri obiettivi e se questi passano anche da un ulteriore allargamento della mobilitazione, con un contatto con il malessere presente anche nel Nord, e da un confronto con il leader della Lega, per noi va piu’ che bene. A noi preme la piena applicazione delle prerogative dello Statuto siciliano. In questi giorni sarebbe rimbalzata la notizia di una presunta volontà di Umberto Bossi e della Lega circa un confronto con il Movimento dei forconi.“Spero che queste nostre azioni abbiano contribuito a fa cambiare il pensiero dei leghisti nei confronti dei Terum . Che abbiano capito chi sono veramente i siciliani”, ha aggiunto Mariano Ferro.Lo scorso 26 gennaio in un’intervista rilasciata a La Padania dall’eurodeputato leghista, Matteo Salvini, si intuiva un certo interesse per quanto stava accadendo in Sicilia:“Quel che si vede e si sente in giro è che in piazza c’è tanta brava gente, lavoratori onesti, contadini, artigiani, commercianti, pescatori, autotrasportatori. Gente che ha più o meno ragione. La loro protesta noi la conosciamo bene. Questa protesta dimostra soprattutto che se si parla di cose concrete, se ci si mette di fronte ai problemi reali e quotidiani, se ci si confronta da cittadini onesti, le ragioni del Nord sono anche le ragioni del Sud. In Sicilia l’hanno capito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.