Attualità Evidenza

Lavoro domestico scade domani l’assicurazione contro gli infortuni

Scade domani il termine entro il quale chi svolge lavoro domestico, in modo abituale o esclusivo a titolo gratuito, deve iscriversi o rinnovare l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni domestici. “Troppi sono ancora gli infortuni in ambito domestico -afferma Giovanni Asaro, direttore regionale dell’Inail- e ancora non sufficiente il numero di iscritti in Sicilia, che al 31 gennaio 2011 risultano, infatti, 169.762, a fronte di circa 250.000 potenziali iscritti. L’ambiente di lavoro domestico, proprio perche’ familiare, e’ ritenuto piu’ sicuro, ma presenta rischi quotidiani elevati e spesso sottovalutati; per questo attraverso l’analisi delle cause e circostanze degli infortuni (scivolamenti, cadute ustioni e tagli) l’Inail sta cercando di svolgere una funzione prevenzionale per ridurre il numero degli infortuni, che principalmente riguarda le donne”. L’assicurazione e’ obbligatoria per tutti coloro, tra i 18 e i 65 anni, che svolgono un’attivita’ rivolta alla cura dei componenti della famiglia e dell’ambiente in cui dimora e che non svolgono altre attivita’ lavorative per le quali sussiste l’obbligo di iscrizione ad un altro ente o cassa previdenziale. Sono esonerati coloro che hanno un reddito personale lordo non superiore a 4.648,11 euro e fanno parte di un nucleo familiare il cui reddito complessivo lordo e’ di 9.296,22 euro. Il modulo di autocertificazione e’ sul sito www.inail.it Per informazioni e chiarimenti, c’e’ il numero verde 803.164. (AGI) Rap/Mzu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.