Attualità Evidenza

Le donne parcheggiano meglio!

Contrordine: le donne parcheggiano meglio degli uomini. E la sentenza, che smonta un cliche’ fonte di innumerevoli battute sessiste, arriva da uno studio che e’ il piu’ completo mai realizzato sulle differenze di genere nel modo di guidare. Ebbene, magari impiegheranno piu’ tempo, ma e’ piu’ probabile che le donne lascino l’auto nel bel mezzo dello spazio lasciato vuoto e siano piu’ attente nel trovare un parcheggio, oltre ad essere precise nell’allinearsi prima di iniziare la manovra e anche piu’ diligenti nell’adottare il metodo degli istruttori. Gli uomini sono in generale piu’ sicuri di se’, ma raramente riposizionano l’auto una volta infilata nel parcheggio. Anche l’istruttore di guida che ha ideato l’esperimento, Neil Beeson si e’ detto “sorpreso”: “Nella mia esperienza gli uomini sono sempre stati coloro che apprendono meglio e di solito sono piu’ recettivi nelle lezioni. Tuttavia e’ possibile che le donne conservino meglio quel che imparano. I risultati sembrano anche sfatare la convinzione che gli uomini abbiano una migliore consapevolezza spaziale delle donne”.
   Per un mese e’ stato sguinzagliato un team di ricercatori che ha tenuto d’occhio l”opera’ di 2.500 persone (uomini e donne) in 700 parcheggi. Si e’ tenuto conto di ogni aspetto del metodo di parcheggio e per ognuno si e’ arrivati a un risultato finale che ha contribuito a formare il ‘coefficiente di parcheggio’ per ciascun sesso. Innanzitutto il team ha analizzato la capacita’ della persona di trovare uno spazio in cui infilarsi: i ricercatori hanno scoperto che l’impazienza spinge spesso gli uomini a guidare troppo velocemente ed essere cosi’ frettolosi; l’approccio piu’ lento delle donne le rende in grado, invece, di notare gli spazi e individuare prima quando c’e’ un’auto che se ne sta andando. Piu’ di tre quarti delle donne, inoltre, sono risultate eccellere nella cosiddetta ‘posizione di pre-parcheggio’, il posizionamento cioe’ per entrare in uno spazio. Il 39 per cento delle donne ha eseguito in modo pulito la retromarcia negli spazi, rispetto al 28 per cento degli uomini osservati. Infine, gli uomini sono molto piu’ veloci nel parcheggiare, impiegando 16 secondi rispetto ai 21 necessari alle donne per completare la manovra; tuttavia il tempo aggiuntivo ha consentito al 52 per cento delle donne di piazzarsi proprio nel mezzo del parcheggio, rispetto al 25 per cento degli uomini. E’ vero, come qualcuno fa notare, che parcheggiare nel bel mezzo delle strisce puo’ non essere il criterio migliore di giudizio, soprattutto nel caso che chi ha parcheggiato prima abbia lasciato l’auto molto vicina alla linea di demarcazione. Ma tant’e’, il risultato finale e’ stato che le donne hanno ottenuto un risultato finale di 13,4 punti su 20, gli uomini si sono fermati a 12,3. Dai dati risulta anche che, poiche’ ogni automobilista fa una media di circa 1.004 parcheggi nell’arco di una vita, le donne trascorrono 12 giorni nel parcheggiare rispetto ai 9 degli uomini. Il risultato della ricerca, divulgata dal Daily Telegraph, smantella non solo un luogo comune ma anche il risultato di precedenti studi: per esempio, i dati della Driving Standards Agency, l’anno scorso, rivelarono che migliaia di donne in piu’ degli uomini vengono bocciate perche’ falliscono l’esame proprio sul parcheggio; mentre i ricercatori della Ruhr University Bochum, in Germania, stabilirono che le donne impiegano in media 20 secondi in piu’ degli uomini per parcheggiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.