Cultura

Tex Willer a “Ragusa tra i fotografi”

Un Tex Willer seduto sul ciglio di una roccia. Con una macchina fotografica ultimo modello. Pronto a catturare, con l’obiettivo, i momenti salienti dell’assalto alla diligenza. E’ il regalo che Luigi Corteggi, in arte Cortez, disegnatore del personaggio western a fumetti più famoso d’Italia, art director della casa editrice delle nuvole parlanti, la Sergio Bonelli Editore, ha voluto fare ai partecipanti del workshop “Ragusa tra i fotografi”, organizzato dall’associazione culturale “Axolute”, in fase di svolgimento nel capoluogo ibleo all’hotel Mediterraneo Palace. “Il fotografo, oggi – ha detto Cortez – è aiutato dalle tecniche digitali, col photoshop riesce ad eliminare tutti i difetti presenti in un soggetto, ad esaltare, se vogliamo, la realtà, a renderla spendibile per il committente. Io, però, intendo dare un consiglio. Chi ha in mano un obiettivo dovrebbe fermarsi un po’ di più a respirare il profumo che promana da un paesaggio, a percepire le corde più artistiche di un ambiente. Ecco perché anche i fotografi dovrebbero essere invogliati, più spesso di quanto in effetti non succeda, a visitare le mostre di artisti del pennello, a percepire l’essenza che arriva da un quadro. Ci sono sensazioni, emozioni che solo l’artista riesce a cogliere e a catturare all’interno della tela. Ecco, il fotografo deve agire con lo stesso schema di idee. Deve trasformare la propria foto nella tela. Portando avanti un percorso che non sia solo quello dell’aggiornamento tecnico, che pure ci vuole, ma abbinando allo stesso un approfondimento di carattere artistico che può rendere gli scatti unici e sensazionali”. Cortez, amico dei fotografi ragusani, prenderà parte alle giornate del workshop dispensando, dall’alto della propria esperienza, ulteriori consigli ai partecipanti. “Luigi Corteggi – afferma Enzo Giummarra dell’associazione Axolute – è un nostro amico e non ha voluto mancare a questo appuntamento. Ha anche realizzato un disegno speciale per la manifestazione che abbiamo ristampato alla stregua di una cartolina e che è diventato l’emblema di questa sua presenza a Ragusa. Se anche Tex si appassiona alla fotografia, allora davvero siamo riusciti a fare breccia nel cuore dei personaggi più celebrati”. Il workshop, intanto, proseguirà anche domani con altri interventi tecnici di Mimmo Basile, master del seminario. A partire dalle 9,15 obiettivi puntati sul “Wedding day”. Le tecniche di post produzione della giornata di matrimonio caratterizzeranno, poi, gli interventi del pomeriggio. Mentre in serata, dopo la cena, “Shooting in sala pose” con l’ausilio di modelle in dimensione “glamour”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.