Politica

IL CANDIDATO A SINDACO DI POZZALLO, MONTE, INCONTRA LA GENTE SU SICUREZZA E SALVAGUARDIA DEL TERRITORIO

Incontro tra i cittadini e sostenitori della candidatura di Raffaele Monte a Sindaco di Pozzallo e le liste di supporto UDC, Città Comune e Generazione. Il tema dell’incontro è stato il Territorio e in particolare la sua salvaguardia e sicurezza. Si è discusso di quanto ancora siamo lontani da una corretta pianificazione del territorio soprattutto sotto l’aspetto della valutazione del rischio sismico in quanto l’attuale piano regolatore risulta non in linea con gli attuali strumenti di prevenzione del rischio. Professionisti nel settore come Giorgio Pisana e Davide Ucciardo hanno spiegato come è fondamentale oltre che opportuno riuscire nella pianificazione. Interessante la visione di carte tematiche su studi effettuati sul territorio di Pozzallo che ben hanno mostrato come con gli anni la confusa urbanizzazione non ha rispettato la geomorfologia del territorio aumentando così i rischi di diversa natura per alcune aree del paese. “La tutela del territorio, dichiara Raffaele Monte, deve essere attuata con una corretta pianificazione e una serie d’iniziative mirate alla manutenzione delle opere già avviate. Le attività di previsione e prevenzione dei rischi sono essenziali per identificare le aree del territorio in cui è maggiore il rischio, in altre parole la dimensione che il danno può causare in termini di pericolosità, vulnerabilità e valore esposto. Da ciò l’importanza dell’acquisizione di tutti quei parametri geologico-ambientali per pianificare uno sviluppo coerente e consapevole dei limiti imposti da fattori naturali quali l’assetto geologico, geomorfologico, idrogeologico e sismico. Per questo diventa fondamentale lo studio accurato e preciso del territorio evitando speculazioni e inutili rischi. Gli strumenti non mancano, continua Monte, per garantire un territorio “sicuro”. Una buona amministrazione deve essere capace di predisporre procedure e interventi necessari alla corretta tutela del territorio. Solo così si può creare un paese a misura di uomo rispettando il territorio che lo circonda. Siamo convinti che una corretta politica di salvaguardia e sviluppo delle risorse ambientali deve essere basata sulla conoscenza e valutazione dei fattori fisici che ne condizionano l’uso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.