Politica

Modica, strade rurali ridotte a percorsi di guerra. Abbate diffida il Comune

Diffidato il Comune di Modica per ripristinare la sede stradale delle strade comunali Bibiola-Pisciarello e Rampolo-Pisciarello che, a causa delle forti piogge, sono state gravemente danneggiate. Già in aprile e in settembre il presidente dell’Unsic, Ignazio Abbate, era intervenuto sollecitando il ripristino delle strade anzidette giacchè numerosi iscritti, proprietari di azienda a margine di queste arterie stradali, si trovavano, e ancora oggi si trovano, impossibilitati a poter transitare per accedere nei propri terreni per effettuare le lavorazioni di raccolta. “Riteniamo di importanza primaria – dice l’esponente dell’Unsic – un intervento concreto atto al ripristino del manto stradale e alla messa in sicurezza della strada stessa. E’ impensabile che dopo i vari sopralluoghi, e dopo la già avvenuta progettazione dell’ intervento, si passi un’ altra primavera ed una successiva campagna di raccolta in una condizione vergognosa e deplorevole della strada in oggetto. Intimiamo all’amministrazione un intervento di ripristino o saremo costretti a chiedere il risarcimento dei danni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.