Cronaca Evidenza

Scoglitti scovato un arsenale

La notte scorsa, durante un servizio coordinato disposto nell’ambito del territorio della Compagnia Carabinieri di Vittoria con specifico riferimento alle zone di Scoglitti e Acate, i militari hanno arrestato Ionel Dobrin, romeno di 41 anni, residente Vittoria in Contrada “Pozzo Ribaudo”, poiche’, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di due pistole a salve marca Merni mod. 85 ex cal. 89, modificate con innesto di una canna in acciaio cal. 9 filettata nel vivo di volata per l’inserimento di un silenziatore; una pistola a salve marca Valtro con vari componenti da renderla offensiva; una carabina ad aria compressa mod. b2 cal. 4,5 marca norconia; una carabina ad aria compressa mod. 55 marca Hatsan con canna e calcio ridotti cosi’ da renderla occultabile e piu’ potente; un caricatore contenente sette cartucce cal. 9 compatibile con le citate pistole; 31 cartucce cal. 9 e. 18 (diciotto) cartucce cal. 22, occultati in una borsa posta nella cucina.L’uomo e’ accusato di aver organizzato un vero e proprio laboratorio artigianale di armi clandestine, create con armi giocattolo, pezzi di armi originali e materiale metallico vario genere. I carabinieri, inoltre, hanno deferito in stato di libertà un tunisino di 34 anni, domiciliato a Vittoria in Contrada “Serra San Bartolo”, poiche’, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di complessivi 50 grammi di semini di canapa indiana e di 30 pacchetti di sigarette marca “Marlboro” privi del contrassegno dei Monopoli di Stato, che sono stati sequestrati (detenzione di sigarette prive del contrassegno dei monopoli di stato e detenzione ai fini di spaccio). Denunciato un vittoriese di 24 anni, pregiudicato, in atto sottoposto alla sorveglianza speciale di p.s. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, poiche’, a seguito di controllo presso la propria abitazione, non veniva trovato in casa negli orari previsti;
R.S., gelese di 41 anni, pregiudicato e P.A.A., gelese di 21 anni, pregiudicato, poiche’ a seguito di perquisizione personale e veicolare del ciclomotore Aprilia Scarabeo avvenuta a Scoglitti, di proprieta’ del secondo, venivano trovati in possesso di arnesi atti allo scasso dei quali non sapevano giustificare la loro destinazione. Nei loro confronti e’ stata avanzata proposta alla Questura di Ragusa per l’applicazione del “divieto di ritorno” nel comune di Vittoria e frazioni (possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.