Politica

Continuano gli incontri con il Movimento dei forconi a Palermo

“In Sicilia c’è un forte malessere che non può essere sottovalutato”. Così denuncia l’on. Orazio Ragusa.

“Quando alcuni mesi fa lanciai l’idea di attivare a Palermo un Tavolo per lo Sviluppo, in grado di fronteggiare la crisi con misure straordinarie, purtroppo, il Governo regionale è rimasto sordo a questa richiesta”.

“Oggi ci troviamo con tante persone in difficoltà che cercano risposte”.

“Dopo l’incontro di ieri con Francesco Cascio, presidente dell’Ars, andato avanti tutto il pomeriggio – al quale ho partecipato –  stamattina ve ne sarà un altro al quale prenderanno parte anche l’assessore regionale siciliano alle Infrastrutture, Pier Carmelo Russo, l’assessore regionale all’Economia, Gaetano Armao, e il presidente della Serit, la società di riscossione dei tributi in Sicilia, Benedetta Grazia Cannata”.

“Cercherò di riprendere gli argomenti che ho già affrontato nello specifico disegno di legge che ho presentato all’Ars”.

“Mi sento vicino, in queste ore, alle famiglie che soffrono a causa di questa crisi economica senza precedenti. Per questi motivi giustifico le iniziative intraprese dai manifestanti, che testimoniano un fortissimo stato di precarietà in cui versano interi comparti che costituiscono pilastri portanti per l’intera economia regionale. Esprimo piena solidarietà e condivisione alle categorie interessate, ma esprimo altrettanta  preoccupazione per la difficoltà di dare risposte in tempi rapidi a problematiche che si trascinano da decenni”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.