Attualità

MALTEMPO: AGRICOLTORI, REGIONE ATTIVI TAVOLO SU DANNI E SOLUZIONI

“Dopo i blocchi stradali di gennaio, la manovra “salva Italia” del governo Monti che patrimonializza i beni strumentali utilizzati per la produzione, l’accordo tra l’Ue ed il Marocco, l’ultima mazzata e’ arrivata dal cielo: la scorsa notte una violenta grandinata ha sconquassato vaste aree della Sicilia orientale”. Lo afferma la Confagricoltura siciliana. Chicchi grandi come noci hanno raso al suolo le coltivazioni orticole ed i frutti ancora pendenti. Danni anche agli impianti arborei, alle strutture irrigue ed a quelle viarie. La Confagricoltura siciliana ha gia’ attivato le proprie strutture provinciali per una quantificazione dei danni che dalle prime segnalazioni sembrano essere molto ingenti. Il presidente Gerardo Diana ha intanto invitato gli agricoltori a fare le segnalazioni dei danni ai sindaci, agli ispettorati provinciali dell’agricoltura ed alle agenzie del territorio. Per la gravita’ dell’evento, che rischia di compromettere anche l’andamento delle prossime campagne, la Confagricoltura chiede l’urgente convocazione di un incontro regionale al fine di valutare la situazione ed individuare tutte le possibili iniziative di soccorso. “Sul fronte delle calamita’ naturali – conclude il presidente Diana – la Sicilia sconta un notevole ritardo nel campo delle assicurazioni agevolate, uno strumento che se opportunamente supportato e divulgato metterebbe gli agricoltori al riparo dalle avversita’ della natura e della burocrazia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.