Cronaca

Pesca abusiva, controlli a Pozzallo

Nel pomeriggio di ieri i militari della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Pozzallo hanno effettuato un’operazione volta alla tutela delle risorse ittiche ed al corretto esercizio dell’attività di pesca.
A seguito di mirati appostamenti sono stati scoperti alcuni soggetti, intenti alla pesca sportiva in prossimità dello specchio acqueo esterno all’imboccatura del porto commerciale di Pozzallo ed accanto alla murata esterna delle navi mercantili ormeggiate in banchina, tutte zone vietate e molto pericolose, perchè interessate dal quotidiano transito di navi mercantili, pescherecci ed unità da diporto.
I pescatori abusivi, colti in flagranza, sono stati quindi sanzionati per l’attività di pesca esercitata senza preventiva autorizzazione del comandante del porto.
Sono stati inoltre contestualmente effettuati i sequestri del pescato catturato, per oltre quindici chili di diverse specie ittiche e delle varie attrezzature utilizzate, tra cui: “coppi”, canne con mulinello, lenze con ami, ecc.
I controlli svolti e gli appostamenti programmati dalla capitaneria di porto hanno consentito di arginare, per tempo, il fenomeno della pesca sportiva/ricreativa abusiva nonchè di evitare, nel caso di specie, potenziali pericoli per la sicurezza della navigazione.
Tali attivita’ rientrano nella più generale opera di monitoraggio e vigilanza effettuata dal corpo lungo tutta la costa iblea che, in previsione dell’imminente stagione primaverile ed estiva, continuerà costantemente anche nei prossimi giorni, allo scopo di prevenire e, ove occorre, sanzionare, l’attività di pesca illegale, con particolare riferimento al vigente divieto di pesca all’interno ed in prossimità dei porti e degli approdi situati nel compartimento marittimo di giurisdizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.