Attualità

Carabinieri Ragusa. Visita del Generale di Corpo d’Armata, Leonardo Leso

Il Generale di Corpo d’Armata Leonardo Leso, Comandante Interregionale Carabinieri “Culqualber”, ha fatto visita al Comando Provinciale dell’Arma di Ragusa. L’Alto Ufficiale, dopo aver incontrato il Questore e il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, con i quali ha discusso della situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica in Provincia, apprezzando la perfetta sinergia istituzionale tra le Forze dell’Ordine, sotto la guida ed il coordinamento del Prefetto di Ragusa, Giovanna Cagliostro. Successivamente ha incontrato gli Ufficiali, i Comandanti di Stazione ed una rappresentanza di Carabinieri in servizio ed in congedo della Provincia, cui il Generale ha rivolto parole di apprezzamento per l’impegno quotidianamente profuso dai Carabinieri nel controllo del territorio e nella tutela della comunità iblea. In particolare si è soffermato sulla necessità di mantenere sempre vivo il dialogo con le giovani generazioni, attraverso gli incontri con le scolaresche, cui è importante fare conoscere la vera funzione del Carabiniere: operatore sociale, soldato e tutore della legge. Aspetti senz’altro diversi, ma che, appunto per questo, rendono unica la figura del Carabiniere, in campo nazionale e, soprattutto, internazionale, nei vari teatri operativi nei Balcani, in Afghanistan, in Iraq, ecc…L’occasione della visita del Generale è servita anche per fare il punto sull’attività di contrasto alla criminalità organizzata e comune svolta dai Carabinieri nel territorio provinciale, che ha permesso di conseguire importanti risultati operativi. Il Generale Leso si è inoltre recato in Prefettura, e a seguire ha fatto visita al Vescovo di Ragusa S.E. Paolo D’Urso, al Procuratore Capo della Repubblica di Ragusa Dott. Carmelo Petralia e al Presidente del Tribunale di Ragusa facente funzioni Dott. Salvatore Barracca. A tutti i rappresentanti delle Istituzioni incontrati, il Generale Leso ha ribadito la vicinanza dei Carabinieri, sottolineando l’importanza della sinergia istituzionale, per il bene comune e per rispondere alle continue istanze della cittadinanza di sicurezza e presenza dello Stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.