Attualità

Potenziare la Siracusa – Gela: una priorità

La salvaguardia e il potenziamento della tratta ferroviaria Siracusa- Gela passa attraverso la piena consapevolezza delle forze sociali e di categoria di ritenerla necessaria come strumento di crescita aziendale e collettiva. E’ quanto ha illustrato il Cub trasporti, presente con il coordinatore provinciale Pippo Gurrieri, stamani nel corso di una riunione tenutasi nella sala “G.Spadaro” di palazzo San Domenico al Sindaco, Buscema, all’assessore allo Sviluppo Economico, Nino Frasca Caccia, presenti il direttore dell’Ascom, Iacono, un rappresentate del centro commerciale naturale “Frigintini”, assente giustificato Franco Savarino della Coldiretti e presidente del Polo Avicolo modicano, e i capigruppo consiliari del PD, Giorgio Zaccaria e di “Nuova Prospettiva” Nino Cerruto. Si è avuta oggi notizia che è in corso di costituzione la commissione provinciale per la mobilità( l’appuntamento è per giovedì 29 marzo alle ore 18.00 alla provincia regionale di Ragusa) dove parti istituzionali, politiche, sindacali, dei trasporti metteranno a punto una strategia utile a interloquire con la Regione siciliana prima della firma del contratto di servizio con Trenitalia che il Presidente Lombardo dovrà apporre da qui a poco. La discussione con le forze sociali e produttive sarà adesso spostata sul piano provinciale per investire gli organismi provinciali della necessità di un loro diretto coinvolgimento. Le ragioni del potenziamento della tratta passa dai dati relativi alla produzione dei beni e delle merci del territorio interessato che troverebbe nella ferrovia un notevole risparmio dei costi, rispetto al gommato, e la certa tutela dell’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.