Cronaca Evidenza

Modica, ladri in azione

I ladri continuano a razziare la città, agendo a macchia di leopardo. L’ultimo furto della lunga serie si è registrato in Via Resistenza Partigiana, a poche decine di metri dalla Compagnia Carabinieri. Nella notte tra venerdì e sabato è stata forzata la prota di accesso all’attività commerciale Fasas, una società che si occupa di materiale idraulico e sanitario. Ignoti hanno utilizzato probabilmente un palanchino per scardinare porta e serranda. Una volta all’interno hanno potuto agire indisturbati. Hanno, infatti, aperto la cassa dove si trovava poca roba, circa venti euro, poi si sono impossessati della macchinetta per il caffè che hanno portato via. Nell’operazione di allontanamento qualcuno di loro è scivolato in quanto sul pavimento dell’esecizio sono note le tracce di scarpe che scivolano. Quasi sicuramente la macchinetta avrà cominciato a svarsare liquido che partendo dall’ingresso del negozio ha proseguito lungo la strada fino ad arrivare nei pressi della scuola media “Giovanni Falcone” da dove c’è una stradina che colleha con Treppiedi Nord e con la zona del Polocommerciale. Del furto si sono accorti solo la mattina successiva i dipendenti del negozio e i proprietari al momento dell’apertuta. E’ stata presentata denuncia ai carabinieri. I danni arrecati ammontano a circa duemila euro. Pare che non siano riusciti a portare meteriale in magazzino attinente l’attività per cui è probabile che le intenzioni erano quelle di rubare solo soldi, ma non gli è andata certamente bene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.