Evidenza Politica

Fuori i “Forconi” dal Comune di Modica

Eravano  stati invitati ieri pomeriggio, da alcuni Parlamentari regionali, ad assistere ai lavori d’Aula, ma gli è stato permesso di entrare, così affermano i “Forconi” per bocca del loro leader Mariano Ferro. Oggi ci chiediamo,” come potremmo mai partecipare al “Tavolo di emergenza Sicilia” (così era stato definito) a cui eravamo stati invitati, la settimana scorsa, dal Presidente dell’Assemblea, Cascio visto che non ci fanno entrare nemmeno a Modica. Comunque non ci fermeremo qui, il problema più grosso per i siciliani, oltre al Governatore Lombardo, sono tutti i novanta Deputati.”
” I Deputati regionali,- continua Ferro, ci avevano promesso, di presentare un emendamento unico e farlo approvare in Finanziaria sulla questione della Serit e, invece, ne hanno presentati una moltitudine, ognuno a firma di un singolo Deputato, non riuscendo neanche a mettersi d’accordo fra loro; ciò vuol dire che, ancora una volta, i cittadini Siciliani saranno presi in giro e non otterranno niente.” Parole forti che lasciano sottondere tutta la delusione del movimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.