Attualità Evidenza

Legge su Ibla. Il sindaco di Modica Antonello Buscema scrive ai sindaci dei Comuni compresi nella lista Unesco e ad altri politici.

Egregi colleghi,
nel momento in cui è ancora in discussione la Finanziaria regionale ed è, al contempo, anche quest’anno evidente a tutti l’assenza di misure efficaci a sostegno di Comuni come i nostri – portatori della responsabilità di gestire siti di valenza culturale e monumentale, tra cui in particolare quelli dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco – ritengo sia giunto il momento di promuovere un’iniziativa che parta proprio da qui, da noi, e sia finalizzata ad elaborare una piattaforma da portare a una diretta interlocuzione con la Regione Siciliana

Il dibattito sul rifinanziamento della legge 61/81 per il centro storico di Ibla che si ripete ogni anno con lo stesso copione, la sequela di iniziative parlamentari mai andate a buon fine (quella che avrebbe voluto estenderne i benefici ai centri storici delle sole Modica e Scicli, o quella che avrebbe voluto coinvolgere tutti i siti dell’Unesco, solo per citarne due) e il decennale del riconoscimento Unesco per il Val di Noto che ci rende ormai sin troppo ben consapevoli delle enormi difficoltà legate alla salvaguardia dei siti, costituiscono un complesso di elementi che ci portano alla necessità di intraprendere un’azione condivisa e soprattutto ben organizzata.
È arrivato il momento che ci assumiamo direttamente l’onere della formulazione di una proposta organica per un pacchetto di strumenti legislativi che insieme riterremo adeguati, sulla base della quale portare avanti una effettiva mobilitazione e una pressione sul Parlamento e sul Governo regionale.

A questo scopo Vi invito ad essere tutti presenti al convegno “L’UNESCO NON BASTA – Prospettive di sviluppo e tutela per i centri storici siciliani”, promosso dal Comune di Modica e programmato per il prossimo 20 aprile 2012, a partire dalle ore 15.30 all’Auditorium Pietro Floridia.

Abbiamo ritenuto di inserire questo momento di riflessione nell’ambito delle iniziative per la XIV Settimana della Cultura (14-23 aprile 2012), che quest’anno il nostro Assessorato alle Politiche culturali ha deciso di dedicare al tema dell’architettura contemporanea. Lo stesso giorno, a partire dalle 09,00, ospiteremo il convegno “Esperienze contemporanee siciliane in contesti storici”, a cui interverranno gli architetti Bruno Messina, Carmelo Nigrelli, Emanuele Fidone, Roberto Collovà, e al quale sarà un onore avervi pure presenti (in tal caso sarete ovviamente nostri ospiti per il pranzo). Se volete sin d’ora prenotare il vostro intervento, segnalandone il titolo, provvederemo a inserirlo nel programma definitivo che ci premureremo di fornirvi a seguire.

Al momento di studio seguirà quindi quello della elaborazione delle proposte, con la consulenza di questi autorevoli professionisti, e con il contributo delle nostre esperienze, rappresentative dell’intera Isola.
Vi esorto infine ad estendere l’invito ai parlamentari regionali dei vostri rispettivi Comuni e della vostre Province, affinché sin da subito partecipino alla nostra riflessione e siano coinvolti con un impegno preciso a sostenere le istanze dei nostri territori.

Certo della Vostra adesione e della Vostra concreta e operativa collaborazione per la buona riuscita dell’iniziativa, Vi porgo i miei migliori auguri di buon lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.