Attualità Chiaramonte Gulfi

ESTATE CHIARAMONTANA: DOMANI ARRIVA IL “MUZIK FEST” AL FERRIERO

Passeggiare sotto le stelle, tra vicoli e chiese, ha un gusto tutto suo. Soprattutto se a guidare il gruppo di curiosi e di estimatori dei monumenti e dell’arte di casa nostra è uno storico che non ha bisogno di presentazioni come Giuseppe Cultrera. Un altro appuntamento che ha centrato nel segno, ieri sera, nell’ambito dell’Estate Chiaramontana 2012. Promossa dall’associazione “La Ginestra”, presieduta da Luisa Fontanella, la “Passeggiata sotto le stelle” ha preso il via in piazza Duomo. Qui il prof. Cultrera ha illustrato nel dettaglio le finalità dell’iniziativa, fornendo cenni sullo scrigno di tesori rappresentato dal centro montano. Il gruppo, poi, si è mosso transitando per via San Giovanni, accedendo al centro storico attraverso la porta principale del castello esistente nel secolo XIV. In via Tommaso Chiavola, sosta d’obbligo per ammirare la casa natale di Serafino Amabile Guastella e ascoltare qualche notizia sulla vita di un chiaramontano illustre, poeta, scrittore ed etnoantropologo. Per i partecipanti all’iniziativa, quindi, c’è stata la possibilità di ammirare l’arco dell’Annunziata, l’unico resto visibile della cinta muraria della medievale Chiaramonte. A seguire, il gruppo si è spostato per ammirare l’esterno della chiesa di San Giovanni e per apprendere informazioni sull’antico e sul nuovo campanile, sui resti dell’antica chiesa e sul nuovo prospetto. All’interno, poi, le preziose opere d’arte come le statue in legno di San Giovanni Battista e del Cristo alla colonna, il fercolo neoclassico di Rosario e Mariano Distefano e alcuni dipinti come L’Addolorata di Lorenzo Cutello e L’Arcangelo Raffaele di Giuseppe Cutello. La passeggiata sotto le stelle è quindi proseguita passando per via Castello, una delle arterie principali della città medievale, e ammirando il laboratorio del pittore Giovanni De Vita, uno degli artisti che ha reso celebre il nome di Chiaramonte nel mondo. “Sono iniziative come questa – afferma il sindaco Vito Fornaro – che ci rendono orgogliosi di essere chiaramontani. Grazie alla puntualità e specificità delle notizie storiche rese dal prof. Cultrera, ci rendiamo conto di che tipo di tradizione millenaria siamo depositari. Ed è quindi opportuno che si possano conoscere da vicino e nella maniera migliore le tradizioni e la storia dei monumenti della nostra terra”. Grande successo, ieri sera, anche per la performance di Virginio, direttamente dalla trasmissione “Amici” di Maria De Filippi, che, a contrada Piano dell’Acqua, ha fatto registrare il tutto esaurito. Un giovane artista di razza che ha catturato l’entusiasmo soprattutto delle giovanissime. L’Estate Chiaramontana, intanto, prosegue con altri appuntamenti di grande richiamo. Stasera, in piazza Santissimo Salvatore, a partire dalle 21, sarà la volta della danza con l’esibizione dell’University Dance mentre, a seguire, si terrà la performance cabarettistica di Massimo Spata. Venerdì 10 agosto, per la notte di San Lorenzo, appuntamento, invece, al parco Melfi “Ferriero” per il “Chiaramonte Muzik Fest” con dj Filix pronto ad entusiasmare i giovani e tutti coloro che hanno la musica nel sangue e vogliono trascorrere qualche ora di sano divertimento con la cornice di un sound commerciale e non solo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.