Cronaca Evidenza

Molesta donne, aggredisce vigili e carabinieri!

Nel pomeriggio di ieri la Centrale Operativa dei Carabinieri di Vittoria su segnalazione della Polizia Municipale di Comiso inviava la pattuglia presso un bar di Comiso, ove una persona stava molestando alcuni avventori dell’esercizio commerciale. Appena giunti i militari bloccavano Nicolò Xalfa, 43enne, operaio di Scordia, gravato da numerosi precedenti penali per reati contro la persona. Dalla ricostruzione degli eventi fatta dai Carabinieri di Comiso è emerso che alcuni minuti prima l’uomo aveva molestato alcune avventrici del locale ed in seguito all’intervento di una pattuglia della Polizia Municipale avrebbe continuato a proferire frasi ingiuriose nei confronti dei Vigili intervenuti fino ad aggredirli fisicamente. Nelle concitate fasi tese a bloccarlo, lo stesso avrebbe tentato di reagire anche nei confronti dei Carabinieri sferrando calci e pugni, ma prontamente immobilizzato, veniva dichiarato in stato di arresto per resistenza, minaccia ingiuria ed oltraggio a pubblico ufficiale. Inoltre. dalla perquisizione personale eseguita sullo Xalfa i Carabinieri rinvenivano e sequestravano un coltello a serramanico di 12 centimetri circa, denunciandolo anche per porto abusivo di arma impropria. Condotto presso la Stazione di Comiso, terminati gli atti di rito ed avvisata l’Autorità Giudiziaria veniva tradotto presso il carcere di Ragusa in attesa di rispondere degli addebiti scaturiti dalla sua condotta criminosa in sede di giudizio direttissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.