Attualità Modica

Tutto pronto per il festival del giornalismo a Modica

Aprirà i battenti il prossimo 30 Agosto la quarta edizione del “Festival del Giornalismo” di Modica. La kermesse, organizzata da “Il Clandestino”, “I Siciliani Giovani”, “Libera Sicilia”, porterà nella Città della Contea alcuni dei grandi nomi del giornalismo italiano che, sul palco dell’Atrio Comunale, dibatteranno su temi di strettissima attualità.
Il via il 30 Agosto, alle 18, con Manuela Modica (Repubblica, L’Unità) che, accompagnata da Emanuele Lauria (Repubblica Palermo) presenterà il volume “Sua Maestà Siciliana – Ritratto di Raffaele Lombardo”. Alle 20 Pino Finocchiaro (RaiNews) parlerà del suo ultimo libro “La mafia grigia”. Alle 21.30 “L’ora di Spampinato” con Danilo Schininà, Vincenzo Cascone e Giovanni Arezzo; alle 22.30 chiusura con Stefano Meli in concerto e le animazioni di Guglielmo Manenti ed Extempora. Il 31 Agosto, alle 16.30, presso Palazzo della Cultura, sarà la volta di “I Siciliani Giovani: sulla strada di Giuseppe Fava”. Comunicazioni di e con Riccardo Orioles sul giornale di rete nato a Modica lo scorso anno. Alle 18 si ritornerà presso l’Atrio Comunale per la presentazione del libro “Il caso De Mauro”. Ne discuterà l’autore Giuseppe Pipitone (Il Fatto Quotidiano) con Giuseppe Lo Bianco (L’Espresso, Il Fatto Quotidiano). Alle 20 la conferenza “Giornalisti in terre di mafia: c’è da temere?” con Rino Giacalone (Liberainformazione, I Siciliani Giovani), Umberto Di Maggio (Libera Sicilia) e Enrico Bellavia (Repubblica). Alle 21.30 Nicoletta Fiorina Trio in concerto. La terza giornata, Sabato 1 Settembre, vedrà alle 18 la presenza di Oliviero Beha (Rai, Il Fatto Quotidiano) che, accompagnato da Antonio Mazzeo (giornalista freelance) presenterà “Il culo e lo Stivale”. Alle 20 Attilio Bolzoni (Repubblica) accompagnerà il pubblico del “Festival del Giornalismo” alla proiezione del documentario “Uomini soli”. Alle 22.30 Francesca Fornario (Pubblico) presenterà il suo spettacolo “Se è in crisi la domanda figuriamoci la risposta. Amore, lavoro, salute e soldi ai tempi del governo tecnico.
Domenica 2 Settembre, alle ore 10 presso Palazzo della Cultura, tavola rotonda con Libera Sicilia su “L’officina informazione”. Alle 18, di nuovo presso l’Atrio Comunale, “Giornalisti e giovani: c’è un futuro?” con Gaetano Alessi (Ad Est), Claudia Campese (CTZen), Valeria Grimaldi (Dieci e Venticinque), Giuseppe Pipitone (Il Fatto Quotidiano). Dalle 20 Loris Mazzetti (Rai, Il Fatto Quotidiano) nel panel “L’inchiesta fra giornali e tv: c’è ancora?”. Alle 21 l’anteprima del “Premio Roberto Morrione” con la presenza dei tre finalisti. Alle 22 la chiusura del Festival sarà affidata ai Tanamunà in concerto.
Dal 30 Agosto all’1 Settembre saranno, inoltre, attivi i tre workshop: “Ad altezza d’uomo – 2a edizione” (di Giacomo Di Girolamo), “Topi di procura” (di Giuseppe Pipitone), “Immagini e storia” (di Tano D’Amico). L’1 Settembre il workshop “eBook, moneta elettronica, nuova editoria” con Giuseppe Vita e Riccardo Orioles. Per informazioni sul programma dei workshop e per le iscrizioni è disponibile il sito www.festival-del-giornalismo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.