Chiaramonte Gulfi Comunicati stampa

Solenni festeggiamenti in onore di San Vito, patrono di Chiaramonte Gulfi

IL SIMULACRO DEL PATRONO SAN VITO E’ SALITO IN CHIESA MADRE GRANDE ATTESA PER LE CELEBRAZIONI DI DOMENICA 26 AGOSTO

 

La salita del simulacro di San Vito dalla chiesa dedicata al martire sino al Duomo ha dato il via, ieri sera, alle cerimonie religiose del triduo solenne in onore al Patrono. L’intera città di Chiaramonte è in festa e lo sarà sino a domenica 26 agosto quando sono previsti i momenti più intensi delle celebrazioni. Ieri sera, dopo la santa messa, presieduta dal rettore della chiesa di San Vito, padre Giovanni Nobile, i fedeli hanno trasportato a spalla il simulacro del santo sino a raggiungere la Chiesa madre. Il martire è stato salutato con fede e devozione, lungo il passaggio nelle suggestive viuzze del centro storico chiaramontano, da numerosi residenti che hanno così tributato i doverosi onori al Patrono. Il simulacro, dopo essere stato benedetto all’arrivo in piazza Duomo e prima dell’entrata in Chiesa madre, è stato poi collocato su uno degli altari laterali dove rimarrà per tutta la durata del triduo. Il momento clou dei festeggiamenti è rappresentato dalla giornata di domenica quando, alle 8, lo scampanio e lo sparo di bombe darà il via ufficialmente alla festa. Le celebrazioni eucaristiche delle 8,30 e delle 9,30 anticiperanno la solenne santa messa fissata per le 11. A mezzogiorno in punto, poi, tutta la cittadina di Chiaramonte sarà pervasa dal festoso scampanio di tutte le chiese mentre in piazza Duomo saranno eseguite delle marce sinfoniche dai corpi bandistici. Nel pomeriggio di domenica, alle 18, grande attesa per la tradizionale offerta del cero da parte della Venerabile confraternita Maria Santissima della Misericordia di San Giovanni Battista. In piazza Duomo, poi, l’esecuzione di altre marce sinfoniche. Quindi, alle 19, la celebrazione eucaristica alla presenza di tutte le autorità civili, militari e religiose. Alle 20, la tradizionale uscita del venerato simulacro del Patrono San Vito e la processione per le vie della città con visita alle chiese di Santa Maria di Gesù, San Giovanni Battista e Santissimo Salvatore. Alle 22,30, in piazza Duomo, il tradizionale messaggio di fede da parte del parroco, padre Giovanni Nobile. A seguire, l’inno di San Vito che sarà eseguito dal coro polifonico diretto da Riccardo Scollo. Alle 23,30 il rientro di San Vito nella chiesa patronale. A mezzanotte, grande attesa per lo spettacolo pirotecnico “Giochi di piazza” a cura della rinomata ditta “Doctor fire” di Francesco Longo. Lo sparo dei fuochi segnerà la conclusione della giornata di festa.

[frame src=”http://www.ragusatg.it/wp-content/uploads/2012/08/I-fedeli-onorano-il-passaggio-del-simulacro.jpg” width=”200″ height=”200″ align=”left” style=”3″ linkstyle=”pp” preload=”yes”]

[frame src=”http://www.ragusatg.it/wp-content/uploads/2012/08/Unaltra-fase-della-processione.jpg” width=”200″ height=”200″ align=”left” style=”3″ linkstyle=”pp” preload=”yes”]

[frame src=”http://www.ragusatg.it/wp-content/uploads/2012/08/Larrivo-in-Chiesa-Madre.jpg” width=”200″ height=”200″ align=”left” style=”3″ linkstyle=”pp” preload=”yes”]

[frame src=”http://www.ragusatg.it/wp-content/uploads/2012/08/La-benedizione-in-piazza-Duomo.jpg” width=”200″ height=”200″ align=”left” style=”3″ linkstyle=”pp” preload=”yes”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.