Attualità Comunicati stampa

Scicli, Carpino (Idv) attacca l’amministrazione: “Basta propaganda sui rifiuti”

Comunicato stampa:

 

 

Con un comunicato stampa Carpino (Idv) attacca l’amministrazione comunale di Scicli ed in particolare l’assessore Iurato.  “Invece di fare proclami roboanti sarebbe meglio che il Sindaco Susino e l’Assessore Iurato portassero a conoscenza della Cittadinanza in che cosa consiste la “messa in sicurezza di emergenza”  della discarica di San Biagio e a spiegare perché continuiamo a spendere così tanti, troppi, soldi per lo smaltimento dei nostri rifiuti.

Più precisamente per quanto riguarda la messa in sicurezza della discarica di San Biagio ci chiediamo se si occuperanno finalmente dello smaltimento del percolato che fino a poco tempo fa scorreva liberamente inquinando una pregevolissima parte del nostro territorio? Si occuperanno anche della bonifica dei terreni circostanti? Si occuperanno forse del rifacimento della recinzione della discarica e della bonifica dalle decina di discariche abusive piene di rifiuti pericolosi che le sono nate intorno?

Veramente pensiamo che si sarebbe dovuto evitare di agire in emergenza soltanto dopo gli avvenuti disastri. Adesso sono troppe le criticità e tutte ugualmente impellenti alle quali difficilmente potranno  dare soluzione con i pochi soldi a disposizione!

Per quanto riguarda lo sbandierato recupero dei fondi per il maggior costo dei conferimenti, a nostro avviso, questo non è certo frutto di una buona attività amministrativa della nostra Giunta ma rappresenta soltanto la fine di un sopruso operato da Nello Di Pasquale, fondatore del movimento politico rappresentato a Scicli dall’Ass. Iurato, che in qualità di Sindaco di Ragusa e Socio di Maggioranza dell’ATO Ragusa Ambiente chiuse egoisticamente i cancelli della discarica di Cava dei Modicani!

A causa di questa imposizione scellerata, da più di due anni scorre un enorme flusso di denaro che va ad arricchire le discariche private dove Scicli scarica i propri rifiuti indifferenziati. Una buona amministrazione avrebbe dovuto diminuire drasticamente e subito la quantità dei rifiuti indifferenziati da portare in queste discariche per evitare una spesa fallimentare! Invece le due Giunte che ultimamente si sono susseguite sono state incapaci di migliorare le percentuali miserrime  di differenziata. Hanno lasciando fallire la raccolta porta a porta che si svolge su buona parte del centro abitato, cercando di giustificare le loro inettitudini, le loro mancanze nei controlli, le loro incapacità gestionali, evocando sempre l’impossibilità di indire nuove gare d’appalto a causa dell’ormai sempre prossimo scioglimento dell’ ATO Ambiente! In due anni si è sprecato troppo tempo e una montagna di soldi, mentre si è lasciato sempre intendere ai Cittadini che cambiando gara d’appalto si risolveva tutto! Purtroppo assistiamo ancora ad una serie infinita di fallimenti accompagnati dalla strana, colpevole, continuità e inamovibilità dell’Assessore del settore Igiene Ambientale!

 

 

Arch. Lino Carpino

Responsabile Ambiente

Italia dei Valori – Scicli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.