Politica

Regionali, si rompe l’asse Musumeci – Miccichè

“Abbiamo compreso perfettamente che lo spirito sicilianista che aveva spinto Gianfranco Miccichè a fare un passo indietro non è stato sposato da Nello Musumeci. Quest’ultimo da l’idea di preferire alla crescita della nostra Sicilia, un accordo con il Pdl, anche senza le garanzie che avevamo chiesto dopo l’esperienza del governo Tremonti-Lega”. Con queste parole i leader di Grande Sud fanno sapere, prima della conferenza stampa prevista per oggi, che non c’è più l’accordo intorno al candidato della destra. A queste dichiarazioni fa eco Giovanni Pistorio, leader dei lombardiani. Che rompe il silenzio per lanciare la corsa di Gianfranco Miccichè: “”Condividiamo la posizione di Grande Sud sulla candidatura di Musumeci e sulla sua organica appartenenza al Pdl ed a La Destra. Invitiamo Gianfranco Miccichè a lavorare per la costruzione di una vasta area sicilianista. Se Miccichè accetterà, proporremo agli organi del nostro partito, ed ai nostri alleati,  la sua candidatura a presidente della Regione”. Si prospetta quindi un nuovo quadro dove la grande coalizione intorno a Musumeci faceva già gridare alla vittoria di Musumeci, adesso con questo nuovo scenario aumenta la frammentazione e quindi anche la possibilità di una campagna elettorale che si giocherà davvero alla conquista di ogni singolo voto per giungere a Palazzo dei Normanni!!

One thought on “Regionali, si rompe l’asse Musumeci – Miccichè”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.