Attualità Ispica

Ispica, tentativo di furto in una gioielleria

l sistemi d’allarme funzionano e allora per i ladri sono problemi. A Ispica ignoti malviventi ne sanno qualcosa poiché sono stati costretti a desistere dal tentativo di rubare in due negozi. Erano negli obiettivi dei ladri una gioielleria di Via Duca d’Aosta e un negozio di Compro Oro, nella trafficatissima Via Statale. Nel tentativo di forzare l’ingresso dei due esercizi, sono scattati i sistemi d’allarme e, allora, i delinquenti sono dovuti fuggire, probabilmente ignari che i negozianti si erano tutelati. Dei due episodi si stanno occupando i carabinieri della Stazione di Ispica che non escludono possa trattarsi della stessa banda di malfattori ad avere agito e che è dovuta tornare a casa con le pive nel sacco. Da qualche tempo c’era una sorta di calma sul fronte dei furti. Eclatante quello commesso a casa del consigliere comunale del Partito Democratico, Giuseppe Roccuzzo, quando, mentre rientrava con la famiglia, aveva trovato i ladri nella propria abitazione intenti ad appropriarsi di oggetti preziosi. Roccuzzo aveva messo in fuga i delinquenti ed anzi li aveva anche inseguiti. Uno fu catturato dai carabinieri praticamente subito, l’altro fu arrestato più in là a Catania. Poche settimane fa era stata presa di mira, invece, una villetta di Via Eremo della Grazie, nel momento in cui il figlio dei proprietari era a letto e dormiva. Questi svegliatosi era anche lui riuscito a mettere in fuga il solitario topo d’appartamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.