Attualità Economia Scuola

Le famiglie ragusane fanno i conti col “caro scuola”. I consigli per combattere gli aumenti di corredo e libri scolastici

E’ iniziata la scuola e le famiglie ragusane fanno i conti con il “caro scuola”. Se gli aumenti previsti non dovrebbero superare il limite del 3,2%, con una spesa per alunno di circa 1000 euro tra libri e corredo, si possono seguire dei consigli per combattere  gli aumenti: verificare che la scuola abbia rispettato i tetti di spesa del Miur per quanto ad adozione dei libri di testo, rivolgersi ai grandi magazzini, non comprare prodotti griffati, rivolgersi al mercato dell’usato per acquistare i testi scolastici. Per l’Osservatorio nazionale Federconsumatori, per il materiale la spesa lievita da 461 euro del 2011 ai 488 del 2012 (+6%). Ad aumentare sono soprattutto i prezzi degli zaini trolley, gli astucci pieni (dei cartoni e di marca). Per i libri più due dizionari, invece, si spenderebbero 507 euro per ogni ragazzo, il +5% rispetto al 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.