Cronaca Vittoria

Vittoria, il dirigente comunale del settore personale condannato

Anche l’iter giudiziario dei concorsi truccati al Comune di Catania arriva alla fine. Il Tribunale del capoluogo Etneo ha condannato Salvatore Troia (Presidente della commissione esaminatrice) ed attuale dirigente dell’area personale del Comune di Vittoria,  Cavallaro e Gubernale  (membri della commissione esaminatrice). Assolto Reale, ex direttore del personale al Comune di Catania, in quanto non componente della commissione del concorso, che al tempo era dirigente dell’area del personale del Comune Ipparino. Riconosciuto il risarcimento per le parti civili costituite, si tratta di quattro dipendenti del Comune di Catania che  hanno partecipato al concorso (Di Mauro, Catania, Portale e Pagano). Il Comune Etneo, nel 2004, aveva bandito un concorso interno per 89 posti di istruttore direttivo cat. D1., nel 2005 la vicenda approdò nelle aule dei tribunali per le presunte irregolarità, che poi il giudice ha riscontrato, durante la fase di correzione degli elaborati.

A seguito della condanna dell’ing. Salvatore Troia, il coordinamento vittoriese di SEL ha dato mandato ai consiglieri comunali di chiedere al Sindaco Nicosia  di risolvere il contratto con il  dirigente dell’area personale del Comune di Vittoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.