Attualità

Modica, stipendi dei Comunali a data imprecisata!

L’erogazione degli stipendi ( settembre-ottobre 2012) per i dipendenti comunali di Modica è slittata a data imprecisata. Tutto dipenderà dagli introiti delle somme relative al saldo IMU ( scadenza 17 dicembre 2012). “Una decisione – dicono Cgil, Cisl e Uil – che smentisce in modo plateale e clamoroso l’impegno assunto al termine della riunione del 21 novembre scorso che l’assessore al Bilancio, Santino Amoroso, ha tenuto con le nostre organizzazioni e che ha sostanzialmente dichiarato: “ volendo potremmo pagare anche adesso, chiediamo la collaborazione perché lo stipendio di settembre sia erogato nei primi di dicembre per non appesantire di contributi riflessi il mese prossimo”. La frase non ha bisogno di commenti o di interpreti facendo emergere il dato che il dirigente del settore ragioneria, nei fatti, lo ha smentito e con l’assessore l’amministrazione che rappresentava in quel momento. Ciò è inquietante e preoccupante più del fatto che i dipendenti viaggiano speditamente verso il quarto stipendio non evaso e il quinto se consideriamo che la tredicesima è scomparsa da anni dal calendario dei dipendenti. Abbiamo concretamente dimostrato nel passato, con fatti e comportamenti, aperture di collaborazione ad affrontare i temi della crisi economica, che investe la Città e in primo luogo tutti i dipendenti, con proposte e suggerimenti con risposta pari allo zero. L’affidabilità nel rispettare gli impegni che si assumono non costa soldi:è un fatto etico e di grande responsabilità civile e politica”. Cgil, Cisl e Uil hanno deciso di svolgere un’assemblea sit – in per lunedì 10 dicembre dalle 11 nei corridoi di Palazzo San Domenico; ricorrere ad una soluzione stragiudiziale per la quantificazione del credito vantato dai dipendenti comunali(arretrato economico del salario accessorio, gli emolumenti non percepiti con il calcolo degli interessi legali e di mora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.