Scuola

Freddo gelido e scuole al freddo: i bambini pagano il conto della crisi

Giungono alla nostra redazione diverse segnalazioni che lamentano disservizi nei riscaldamenti scolastici. Sembrerebbe, secondo le lettere pervenute, che il fenomeno non è isolato. Da Scicli e da Modica denunciano che in alcune scuole, di primo grado, diversi edifici scolastici sono senza riscaldamento a causa della mancanza di gasolio. Non ci sono problemi economici in grado di giustificare scelte di questa portata, non ci si può limitare a dire che le ditte che forniscono il carburante non accettano dilazioni di pagamenti. E’ giunto il tempo di comprendere, in tempi di crisi, quali sono le priorità su cui indirizzare le spese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.