Politica

Crocetta taglia gli stipendi dei dirigenti!

Il presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, ha avviato nuovi tagli agli stipendi dei dirigenti per “realizzare un taglio della spesa”. La giunta ha infatti deliberato una riduzione del venti per cento di compensi per i consigli di amministrazione e del dice del numero dei dirigenti di società partecipate ed enti regionali.

I tagli riguardano anche il personale: lo stipendio di un dipendente di partecipate ed enti regionali non potrà superare quello di tutti gli altri lavoratori regionali. Non sono stati risparmiati anche i collegi sindacali e i revisori contabili: è previsto un taglio del venti per cento dei loro compensi.

Per contenere le spese è previsto anche che le società in liquidazione abbiano un solo commissario liquidatore. Per queste società sono previste, inoltre, le procedure di mobilità  per il personale in servizio effettivo al 31 dicembre 2009.

Adesso i dirigenti dell’assessorato regionale all’Economia sono al lavoro per mettere in pratica le indicazioni della giunta. Spetterà quindi all’assessore Luca Bianchi proseguire all’applicazione dei tagli. Nello specifico la delibera prevede la riduzione del venti per cento della spesa complessiva del 20 per cento della spesa complessiva dei compensi  annui da erogare ai componenti degli organi di amministrazione, controllo e revisione dove sono previsti, delle società partecipate in liquidazione. Deliberata poi la riduzione del dieci per cento dei posti di dirigenti prevedendo che i trattamenti non siano superiori a quelli della fascia della Regioen ridotti del venti per cento

One thought on “Crocetta taglia gli stipendi dei dirigenti!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.