Evidenza

C’è crisi ma le famiglie siciliane possono contare su oltre 36.000 euro di risparmi in media

La crisi economica è prima di tutto una crisi di fiducia. La paura spinge a non spendere e conservare i risparmi. Chi avrebbe mai detto che, in media, ogni famiglia siciliana ha risparmi per ben 36.390,00 euro.  Per quanto concerne la ricchezza delle famiglie siciliane (intesa coma somma delle attività finanziarie) il valore pro-capite negli ultimi anni si e’ mantenuto sostanzialmente costante. Nel 2012 si registra un timido recupero (36.390 euro) rispetto alla posizione del 2011 (36.140 euro), quando invece si era registrato comunque un lieve calo rispetto al 2010 (36.740 euro). In questo caso i numeri sono inferiori alla media nazionale (nel 2012 la ricchezza pro-capite tocchera’ i 70.970 euro), ma mostrano comunque una tenuta rispetto al trend decrescente riscontrato a livello Italia, dove il calo tra il 2010 e il 2012 tocchera’ il -2,8% contro il -0,09% della regione. Circa la ripartizione della ricchezza infine emerge come i risparmiatori siciliani abbiano un approccio finanziario conservativo, mantenendo il 47% della propria ricchezza in attivita’ liquide. Il 10% e’ investito in azioni e l’8% in obbligazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.