Attualità

Nasce “LiberaModica” per un nuovo “protagonismo” responsabile

Un gruppo di cittadini ha costituito l’associazione “LiberaModica” con l’obiettivo di guidare un percorso di cittadinanza attiva capace di suscitare un nuovo protagonismo collettivo di responsabilità civica nella cura dei beni comuni e nella vigilanza etica sugli atti di disposizione di risorse pubbliche. I promotori della costituzione cittadini diversi per età, attitudine professionale, esperienza di lavoro e di impegno civile e sociale, sensibilità culturale, orientamento politico e religioso avvertono il bisogno di unire le proprie forze con la finalità di stimolare l’impegno civico diffuso e la più ampia partecipazione democratica per ripristinare moralità e legalità nel governo delle istituzioni, riaffermare il primato dell’interesse generale, sollecitare la formazione di una nuova classe dirigente ancorata a questi valori e capace di ricostruire il tessuto civile e sociale della nostra comunità, facendole riconquistare le condizioni di benessere che una gestione onesta e diligente delle sue risorse è capace di garantire. L’idea e il progetto di LiberaModica, nella coscienza e negli obiettivi dei promotori, sono la prosecuzione naturale dell’impegno che alcuni di loro hanno profuso sostenendo le ragioni, le motivazioni e i principii che hanno connotato la partecipazione al dibattito elettorale, nelle recenti consultazioni regionali, di Angelo Di Natale, candidato indipendente, oggi sottoscrittore della carta di intenti e socio fondatore dell’associazione. LiberaModica ha scelto la sottoscritta come portavoce dell’associazione ed è pronta a svolgere da subito una funzione di laboratorio civico, plurale, aperto a tutti coloro – singoli cittadini, gruppi sociali, movimenti, soggettività politiche, associazioni indipendenti – che ne condividano i principi fondativi e, aderendovi, si impegnino a rispettarli e a portarli avanti nell’attività quotidiana con convinzione, lealtà e vigore. All’inizio di gennaio LiberaModica annuncerà la prima tappa di un percorso di partecipazione civica, un’assemblea pubblica per un confronto delle idee sui valori e sui principi ispiratori di un progetto etico di amministrazione della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.