Attualità

A Ragusa torna a vivere la via Roma

Poco più di un milione di euro la somma utilizzata per la realizzazione dei lavori di Via Roma, dal ponte Pennavaria fino a corso Italia; 500.000 euro la somma «avanzata», le economie di progetto, che non essendo stata utilizzata potrà essere investita in altre opere sempre nell’ambito della legge 61/81, la cosiddetta legge su Ibla. Ieri l’annuncio atteso.

«E’ stato un incubo per quanto mi riguarda – ha esordito il commissario straordinario del Comune, Margherita Rizza -. La chiusura dei lavori credo rasserenerà tutto, a partire dai commercianti, sono davvero felice di potere vedere chiusa questa vicenda».

Colosi, dirigente del settore Centri storici, ringrazia la precedente amministrazione comunale ed il commissario per avere creduto nel progetto ed averne agevolato la conclusione.

«Via Roma diventa a tutti gli effetti una APU, area pedonale urbana – piega il comandante Spata -; non sarà consentito alcun tipo di accesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.