Attualità

Chiusa la separazione tra Silvio Berlusconi e Veronica Lario. Alla ex moglie 100 mila euro al giorno

Un assegno da tre milioni di euro al mese, ma non la villa di Macherio. Si chiude cosi’ la separazione non consensuale tra Veronica Lario e Silvio Berlusconi. Un iter iniziato tre anni fa e i cui termini sono stati svelati dal Corriere della Sera. L’assegno di mantenimento – circa 100.000 euro al giorno, 36 milioni ogni anno – si fonda sull’articolo 156 del codice civile e sulle sentenze di Cassazione che fissano i parametri del mantenimento del tenore di vita analogo a quello goduto durante la convivenza.  Il patrimonio immobiliare resta comunque sotto il controllo di Berlusconi e proprio su Villa Belvedere a Macherio si era piu’ volte arenata la trattativa. La Lario chiedeva di diventarne proprietaria, mentre i legali di Berlusconi, Ippolita Ghedini e Cristina Rossello, avevano offerto alla controparte, rappresentata dall’avvocato Cristina Morelli, l’usufrutto e un assegno di non piu’ di 300.000 euro al mese. La sentenza e’ stata depositata poco prima di Natale e, non facendo menzione della villa di Macherio – che la Lario ha aveva lasciato nel settembre 2010 – la lascia di fatto all’intestatario: Silvio Berlusconi. Villa Belvedere vale 78 milioni, ma i suoi 120.000 metri quadrati richiedono una manutenzione stimata in circa 1,8 milioni di euro l’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.