Politica

Modica, seduta domenicale del consiglio comunale, giornata decisiva

Il consiglio comunale di Modica si sta riunendo giorno per giorno segno di una situazione che si può palesemente definire molto complessa come già ieri ha spiegato il primo cittadino dicendo” ci troviamo in una situazione totalemnte nuova. Parliamo di un piano di riequilibrio finanziario che mai nessuno aveva affrntato secondo queste modalità”.Oggi si dovrebbero votare due atti,  cioè il Bilancio Preventivo 2012 e Piano di Riequilibrio pluriennale . Il problema non è solo procedurale ma, soprattutto, sostanziale. “Il bilancio consuntivo del 2012 – afferma l’esperto consigliere Giovanni Migliore – è un Bilancio in dodicesimi. Nel luglio scorso abbiamo approvato il Bilancio consuntivo del 2011, che riportava più di otto milioni di disavanzo amministrativo. Un’amministrazione sana, che avrebbe dovuto avere l’oculatezza del buon padre di famiglia, doveva predisporre il rientro da questa cifra, così non è accaduto”. Per Migliore, tecnicamente, il Bilancio preventivo 2012, così come proposto dalla Giunta Buscema, non può essere approvato perché “certifica che si è continuato a spendere, pur sapendo che non si poteva. Noi consiglieri non possiamo assumerci questa responsabilità che è tutta – conclude – dell’amministrazione Buscema”. Vedremo cosa emergerà dalla civica sssise di oggi che si preannuncia davvero incandescente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.