Attualità Modica

Pd modicano, Uccio Barone: “Un partito alla deriva e senza leadership”

La candidatura prima annunciata e poi ritirata del sindaco Buscema alle “parlamentarie” del PD farà discutere a lungo i cittadini per le modalità confuse e politicamente ambigue di tutta un’ operazione nata male e finita peggio. Ho troppa stima personale di Antonello per unirmi al coro delle critiche strumentali, ed apprezzo la sua scelta finale di restare alla guida della città. Ma sotto il profilo politico la vicenda appare davvero devastante per il PD modicano,che non ha saputo programmare scelte ed obiettivi,ed oggi resta senza un proprio esponente alle primarie in provincia di Ragusa. Nessun comunicato ufficiale può cancellare l’impietosa verità di un partito alla deriva e senza leadership ,incapace di esprimere una qualche rappresentanza a livello provinciale, regionale,nazionale.Le radici di questa crisi sono lunghe e profonde, rimandano a consolidati equilibri di minuscoli potentati familiari e di quartiere (dei vecchiPCI/DS), che hanno impedito per anni il dibattito interno e la formazione di un’autonoma classe dirigente. Se si tiene conto del crollo del Centro Destra e dell’ inconsistenza attuale dei grillini,questa “evaporazione “del PD rende ancora più acuta la caduta verticale d’identità della nostra città. E Modica non si merita questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.