Cronaca

Minacce di morte a Valentina Spata, solidarietà dalla Confsal

Coro di solidarietà per Valentina Spata, Segretario del sindacato Confsal di Ragusa da parte di tutta la Rete della Legalità del Mezzogiorno, di cui  è una delle responsabili, per le gravi minacce di morte ricevute ieri con una lettera anonima.

E’ impensabile che qualcuno possa essere minacciato per aver svolto, come sempre, un ottimo lavoro nel rispetto delle regole e delle leggi.

Prendere parola e pretendere la verità è l’azione più alta che un essere umano possa fare nei confronti dei suoi simili e denunciare ingiustizie con coraggio e chiarezza, significa avere lucidamente in testa che il mondo si cambia così, passo dopo passo e tutti insieme. Ripristiniamo dentro di noi il coraggio di dire no, il coraggio di essere critici, di usare il proprio cervello, e di denunciare ad alta voce dicendo: mi dispiace, questo non va bene. Questo è quanto fatto da Valentina, in tutti questi mesi, difendendo con tutte la sua forza e competenza i lavoratori.

Crediamo che il suo coraggio e la sua determinazione devono essere da esempio a tutti e soprattutto alle nuove generazioni .

Pertanto, riconoscendo il valore morale e civico di Valentina come persona, come sindacalista e come responsabile della Rete della Legalità, restiamo vicini alla nostra cara amica e a disposizione per ogni cosa.

Siamo convinti che, nonostante le minacce, Valentina continuerà il suo percorso e il suo impegno con determinazione senza farsi intimidire e che le forze dell’ordine faranno chiarezza su questa incresciosa vicenda.

Un affettuoso abbraccio!

 

I Responsabili della Rete della Legalità del Mezzogiorno

Marcello Rocco (Campania)

Anna Rita Leonardi (Calabria)

Michele Masulli (Basilicata).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.