Cronaca Pozzallo

“Vado a Malta per giocare al casinò”, la Guardia di Finanza gli trova 100 mila euro

E’ stato individuato dai finanzieri di Pozzallo  pronto ad imbarcarsi per Malta con circa centomila euro occultati in un borsello firmato.  G.S. di anni 50, marsalese,  aveva inizialmente negato il possesso di somme di denaro; tuttavia, il suo nervosismo ha ulteriormente consolidato i sospetti iniziali. I finanzieri e i doganieri di Pozzallo hanno quindi approfondito il controllo culminato nel rinvenimento di quasi € 100.000, abilmente occultati all’interno di un borsello celato nell’abitacolo dell’autovettura. Dinanzi all’evidenza, il soggetto controllato ha dovuto ammettere il possesso dell’ingente somma di denaro, giustificandolo quale frutto della sua attività imprenditoriale svolta nel trapanese, che avrebbe utilizzato per giocare ai casinò di Malta. Non avendo rispettato  l’obbligo di dichiarare le somme di cui era in possesso eccedenti la soglia di 10.000 euro l’uomo rischia una sanzione amministrativa che può variare sino al 50% dell’importo eccedente rispetto alla soglia consentita.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.