Attualità Comiso

Società di ristorazione evade 650 mila euro

Un’evasione fiscale da 650 mila euro e’ stata contestata dalla Guardia di finanza a una societa’ con sede legale a Comiso e che gestisce ristoranti e tavole calde nel Catanese. Dalla verifica e’ emerso che in ogni punto vendita della ditta i cassieri emettevano ricevute e scontrini fiscali e annotavano tutti i corrispettivi sul registro mensile, ma cio’ nonostante la societa’ non ha presentato dichiarazione dei redditi nel 2010 e nel 2011. In tal modo sono stati occultati elementi positivi di reddito per 648.300 euro, con un’evasione Iva per 65.231 eruo. L’azienda ha anche omesso la dichiarazione ai fini Irap realizzando un’ulteriore evasione di 648.300 euro. La titolare, una donna di 35 anni, con un elevato tenore di vita e una dichiarazione fiscale personale molto bassa, non ha saputo giustificare la mancata presentazione delle dichiarazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.