Attualità Modica

Uccio Barone. “Modica, cabina di regia per rilanciare la leaderschip”

Vedo troppa rassegnazione in giro, invece per Modica bisogna tornare a pensare in grande. Molti crederanno che con le finanze comunali al pre-dissesto una tale affermazione sia insensata e chimerica. Ma non e’ così. Un’ Amministrazione virtuosa dovrà tirare la cinghia dal lato della spesa, ma può fungere da cabina di regia per rilanciare la leadership territoriale della città. 1) Riaprire subito la questione del Tribunale. L’abolizione delle province in Sicilia rimette in discussione la scelta sciagurata. Se si tiene conto della logistica dovrebbe semmai trasferirsi a Modica il Tribunale di Ragusa. Siamo all’ inizio della Legislatura, c’è un nuovo Parlamento,si faccia ripartire l’iniziativa politica coinvolgendo l’on.Minardo e la sen.Padua. 2) Mobilitare l’opinione pubblica per candidare l’ex capitale della Contea alla guida di un Libero Consorzio dei Comuni del Sud-Est (Scicli ,Pozzallo, Ispica Rosolini, Pachino, Portopalo,ecc.). Anche in questo caso,sveglia! Vedo come Crocetta pensi alla sua Gela, noi non possiamo restare inerti. 3) Rilanciare il Distretto Turistico,oggi in stallo preagonico, riqualificando il nostro ruolo di protagonisti. Sta per essere pubblicato il Bando che distribuisce ai Distretti 25 milioni di euro,e noi restiamo in catalessi? 4) Restituire alla città la fruizione del Convento dei Carmelitani, splendido “fuori scala” del XV-XVI secolo, trasferendo altrove l’alloggio dei Carabinieri, e garantire l’apertura di S.Maria del Gesù, per potenziare Modica Alta. Non vado oltre. Sono 4 idee su cui avviare il dibattito con i candidati Sindaci e consiglieri. Modica pretende di più, merita tutto il nostro impegno di cittadinanza attiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.