Politica

Modello “piatto di lenticchie” altro che “modello Sicilia”

“E’ tornato il modello ‘piatto di lenticchie’ in cui tutto e’ materia di  scambio, anche a fronte di modestissime contropartite”. Il Movimento cinque  stelle assesta un altro colpo al ‘Modello Sicilia’ e al governo Crocetta e punta  il dito al nuovo feeling centrodestra-centrosinistra che ha portato la scorsa  settimana a dare l’ok alla nuova legge elettorale per le comunali, e oggi a dare  il via libera prima alle ultime nomine della giunta, e poi al pidiellino  Francesco Cascio quale componente dei tre ‘grandi elettori’ siciliani. “Abbiamo  assistito – dicono i deputati del movimento – alla definitiva restaurazione  della vecchia concezione di fare politica, fatta di spartizioni e di  mercimonio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.