Attualità Modica

Una serata in nome di Paolo Garofalo, Buscema “Lo abbiamo nuovamente pianto”

Una serata in nome di Paolo Garofalo, ieri. “Lo abbiamo commemorato, – riferisce il sindaco di Modica Antonello Buscema – lo abbiamo ricordato, lo abbiamo evocato. Lo abbiamo, nuovamente, pianto. Con grande dignità e profonda commozione. Alla presenza di Alessandra e dei suoi due splendidi fi…gli, gli abbiamo intitolato l’Aula Consiliare del Comune perché oltre a essere un nostro collega e amico – e amico di tutti i modicani – proprio in quell’Aula Paolo ha svolto – con passione e capacità – il ruolo di Presidente del Consiglio, facendosi apprezzare per le sue qualità politiche ed umane. La scelta dell’intitolazione non è stata fatta certo per motivi personali, quanto perchè si è ritenuto che Paolo meritasse questo riconoscimento, per il suo spirito di servizio alle istituzioni. Un anno fa io, l’amministrazione e il Comune di Modica abbiamo perso uno dei più preziosi collaboratori. Presente e pronto a dare un amano, capace di consigliare, sdrammatizzare, risolvere piccoli e grandi problemi, sempre con il sorriso sulle labbra. Con lui ho condiviso la responsabilità del governo della Città, e ho trovato in lui una persona leale e rispettosa che quotidianamente dimostrava un attaccamento alla città e ai cittadini veramente straordinari. Oggi, ancora, la sua figura, il suo buon umore, le sue doti continueranno a mancare a tutti noi. Esempio di buona politica, generoso e altruista, riusciva con la sua bonomia a stemperare anche i momenti più difficili: un riferimento sicuro per andare avanti e continuare a governare la città. Per questo Paolo rimarrà sempre nel cuore di Modica e dei modicani. A cominciare dal suo nome apposto in questa sala dove si riuniscono i consiglieri eletti in rappresentanza dei cittadini. E a questi eletti, quelli attuali e quelli che fra qualche mese verranno, vorrei dire di avere come punto di riferimento, ogni volta che entreranno e lavoreranno in quest’Aula, l’esempio del grande Paolo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.