Cronaca Evidenza

Sicilia crocevia mondiale della droga, bloccata nave con 20 mila chili di hashish

I finanzieri del Comando operativo aeronavale hanno abbordato a nord di Pantelleria una nave con uno dei piu’ grossi carichi di droga mai sequestrata. Oltre 20 tonnellate di hashish imbarcate su una nave con bandiera delle Isole Comore, partita dalle coste marocchine e, almeno, ufficialmente diretta in Libia. I sei membri dell’equipaggio, di origine siriana, sono stati arrestati e la nave sequestrata. L’operazione e’ iniziata due giorni fa quando e’ giunta la notizia della presenza di un ingente carico di droga in navigazione nel Mediterraneo. Il dispositivo aeronavale della Guardia di finanza si e’ messo subito in azione, con due unita’ d’altura, motovedette e un aereo Atr42. Individuata la nave sospetta, e’ iniziato l'”ombreggiamento” a distanza, fino all’abbordaggio al momento del suo ingresso in acque italiane. La nave e’ giunta alle 9 nel porto di Marsala dove le indagini, coordinate dalla Direzione centrale Servizi antidroga e dal II Reparto del Comando generale della Guardia di finanza, proseguono a cura dei comandi provinciali di Trapani e Palermo. Gia’ il 13 aprile, una nave turca con una tonnellata di hashish era stata sequestrata dal Gruppo aeronavale di Trapani e condotta al porto di Pozzallo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.