Attualità

Muos, ancora scontri al presidio!

Ancora tensioni a Niscemi. Un nutrito schieramento di forze di polizia “cinge  d’assedio” l’area intorno alla base Muos della marina militare Usa in contrada  Ulmo, impedendo ai residenti di circolare nella zona e bloccando tutte le strade  che conducono alla base, transitabili solo a piedi e previa identificazione dei  passanti. Lo rendono noto i Comitati ‘No Muos’, per i quali “lo scopo e’  consentire il transito di un convoglio scortato dalle forze dell’ordine composto  da diversi mezzi con operai, tecnici e materiali diretti al cantiere, nonostante  la revoca delle autorizzazioni, forzando parzialmente il blocco”.Attivisti e mamme ‘No Muos’ sono riusciti, comunque, a ottenere un piccolo  risultato: dopo che diversi presidi lungo la strada sono stati sgombrati dalla  polizia, solo tre mezzi militari sono entrati alla base, mentre quattro mezzi  con numerosi operai sono dovuti tornare indietro. “Ci auguriamo che prevalga la  ragione e che non si ecceda nell’uso della forza nei confronti dei dimostranti  che con la loro presenza pacifica e civile rivendicano pace, salute e  giustizia”, affermano gli attivisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.